Diabete e attività fisica.

Diabete e attività fisica.

In questo articolo cercherò di dare interessanti informazioni riguardanti l’attività fisica in presenza di diabete. Il diabete è un’alterazione metabolica derivante dal calo dell’attività dell’insulina, quest’ultima è un ormone che ha la funzione di regolare i livelli di glucosio ematico riducendo la glicemia mediante l’attivazione di diversi processi metabolici e cellulari. Si evince che, una caratteristica del diabete mellito, è la presenza di IPERGLICEMIA (eccessiva quantità di glucosio nel sangue). Per prevenire ciò, la terapia che segue varia a seconda di quanto è importante la situazione in cui si trova il paziente. Se si riesce ad avere abbastanza controllo sui valori glicemici, verrà consigliata una dieta ed assunzione di pastiglie, in altro caso invece si passa direttamente all’iniezione di insulina. Tenendo conto di questi fattori, vediamo come l’attività fisica può risultare davvero importante per mantenere controllati e, in molti casi, migliorare i valori di diabete nel soggetto. Si consiglia di allenarsi 3/4 volte alla settimana per 30-40 minuti. Senza dubbio da preferire l’attività aerobica e solo in assenza di complicanze è utile affiancare un programma di allenamento contro resistenza, cioè gestendo piccoli carichi. Con queste modalità potremmo ottenere questi miglioramenti: • Aumento della sensibilità all’insulina. • Prevenzione di patologie cardiovascolari. • Riduzione dei trigliceridi. • Aumento del colesterolo buono HDL e riduzione di quello cattivo LDL. • Perdita di peso. • Riduzione del grasso totale ed in particolare di quello viscerale “insulino-resistente”.

Di seguito ho provato ad organizzare una seduta di allenamento:

• RISCALDAMENTO: 10 minuti di attività aerobica a bassa intensità per preparare il cuore, il muscolo scheletrico ed i polmoni ad un progressivo incremento dell’esercizio. In questo caso Tapis, Cyclette o Ellittica vanno benissimo, l’importante è cominciare con calma e non andare mai in affanno.

• FASE CENTRALE 20 minuti: esercizi in total body per la tonificazione, come detto in precedenza, si possono utilizzare piccoli carichi con alte ripetizioni (es. 3×20). Intervallare gli esercizi con piccole sedute cardio (es. Tapis Roulant per 5 minuti) sempre a bassa intensità (60% della massima frequenza cardiaca).

• DEFATICAMENTO: 10 minuti di stretching (allungamento muscolare) e mobilità articolare, utili per raffreddare il corpo nella maniera più idonea e distendere la muscolatura precedentemente sollecitata. Consigli utili: Adeguata idratazione prima dell’esercizio, durante e dopo. Recuperi tra gli esercizi idonei. Esercizi ad elevata resistenza con i pesi possono essere accettati in soggetti giovani, ma non in soggetti anziani o con lunga durata di diabete. Se possibile programmare l’attività fisica lontano dalle iniezioni di insulina, per evitare possibili attacchi ipoglicemici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Free Aftersales Support

We offer 100% free after sales support. Once you purchase you can use our Support Forum backed by professionals who are available to help our customers.

Visit Support Forum

Customization Services

We provide WordPress customization services some of which are:

  • Theme install and set-up
  • Responsive development
  • Custom page templates
  • Custom plugin development
  • Custom theme and icons design

Blog Categories

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram